INDIRIZZO E CONTATTI

Villaggio Olleyes, 1
11020 Quart (AO)
+39 3492578401
info@bbquart.it

COME ARRIVARE

Uscita autostradale di Aosta-Est
Prendere primo bivio per Quart subito a destra. Superare la prima rotonda, proseguire dritto e oltrepassare la seconda piccola rotonda. Procedere, poi, per circa 150 metri. Alla fine del cavalcavia svoltare a destra all’indicazione Torrent de Maillot. Proseguire dritto e svoltare a sinistra alla fine della salita. Procedere, infine, sulla strada pianeggiante per circa 400 metri, giungendo così all’abitato di Olleyes. Alla vostra destra troverete la nostra cascina.

Da Aosta
Uscendo da Aosta, direzione Torino, al semaforo svoltare a sinistra seguendo l’indicazione per Saint Christophe. Procedere in direzione Quart. Seguire la strada che procede in falso piano fino all’abitato di Olleyes. Sulla sinistra troverete la nostra cascina.

NEI DINTORNI

Le Chat qui Dort Vi aiuta nella pianificazione della Vostra vacanza, già da casa e durante tutto il Vostro soggiorno. Potrete scoprire, insieme a noi:

  • Castello di Quart: è costituito da un recinto in cui sorgono diversi edifici tra cui una cappella. Attualmente e' in fase di risrutturazione, ma merita sicuramente la bella passeggiata per ammirarne l'esterno.
  • Cappella del Beato Emerico: si narra che quassù si recasse a pregare il beato Emerico di Quart e che avesse lasciato le impronte delle sue ginocchia sulla roccia.
  • Necropoli di Vollein: a Vollein, caratteristico villag gio della collina di Quart, nel 1968 si scoprirono i resti di una necropoli neolitica, che rappresentano, secondo gli archeologi le prime tracce di insediamenti umani in Valle d'Aosta.
  • Monastero Mater Misericordiae: il monastero è una delle sedi di spiritualità negli intinerari di Fede in Valle. Al suo interno, da vedere, il notevole altorilievo che adorna l'altare maggiore, rappresentante la crocifissione, ricavato da un tronco di tiglio.
  • Escursioni a Monte Emilius e Becca di Nona: il Mont Emilius si innalza sopra la conca di Aosta e, insieme alla Becca di Nona, ne costituisce uno scenario imponente. La salita alla vetta lungo la via normale della cresta sud non oppone difficoltà alpinistiche e rappresenta una meta obbligata per coloro che intendono godere di un panorama mozzafiato sull‘intero arco alpino occidentale.
  • Route des vins: la Strada dei Vini della Valle d'Aosta è un percorso che permette di scoprire la ricchezza di questo territorio di montagna, dei suoi eroici viticoltori, e della passione che cresce ogni mattina sulle Alpi.
  • Via Francigena: la via Francigena era una delle strade più importanti per l'Italia del Medioevo, in quanto costituiva il collegamento tra le regioni transalpine e Roma. Moltitudini di pellegrini la attraversarono a partire dall'XI sec., facendone un importante luogo di incontro e di scambio culturale. Ancora oggi la Via Francigena, passante anche per Quart, è via per pellegrini da tutto il mondo.
  • Castello di Fenis: torri e mura merlate, che evocano una dimensione avventurosa e fiabesca, fanno del castello di Fénis uno dei più celebri castelli della Valle d'Aosta.
  • Castello di Sarre: residenza di caccia e di villeggiatura dei Savoia, racconta della presenza della famiglia reale in Valle d'Aosta.
  • Osservatorio astronomico di Saint-Barthelemy: per un pomeriggio e una serata sotto le stelle.
  • Pila: balcone naturale che si affaccia sulla valle centrale della Valle d'Aosta e sul suo capoluogo, l'omonima città di Aosta. Una conca naturale protetta dal vento e soleggiata. Da visitare sia d'estate che d'inverno.

Per il nostro aiuto, contattateci.